You are currently viewing Dotazione prevista per ogni umano, ma non c’è mai certezza

Dotazione prevista per ogni umano, ma non c’è mai certezza

Due mani, dieci dita
Equamente ripartite
Cinque e cinque
A menar cinquine
(Che poi, quando mai?
È amor di rima, sai)

Due mani
Per prestidigitare
Giochi, creare
Dipinti e trucchi

Due mani
Per carezzare mani
E urlare gioia
In calde strade
(Che poi mica è tanta
La gioia in giro, sai)

Due mani
Bastassero dieci dita
A plasmare
Quando serve, a chi serve
Una via d’uscita
Una nuova vita.

Lascia un commento